Pensare e insegnare la Shoah

Seconda edizione dell' Università invernale per docenti italiani al Mémorial de la Shoah di Parigi
2 - 6 gennaio 2012

 

Il seminario di formazione sulla storia e sull’insegnamento della Shoah rivolto agli insegnanti italiani, a carattere residenziale, rappresenta un’opportunità di aggiornamento di alto livello scientifico che intende offrire a un gruppo di massimo 30 docenti gli strumenti interpretativi e storiografici per approfondire la storia del genocidio degli ebrei, alla luce delle diverse ricerche storiografiche pubblicate in questi ultimi anni in Europa, e con uno sguardo particolare all’Italia fascista e all’internamento e alla deportazione degli ebrei italiani.

Il programma prevede conferenze e dibattiti dedicati ad aspetti delicati e cruciali per la memoria della Shoah che saranno affidati ad alcuni fra i migliori storici e specialisti dell’argomento, tra i quali: Georges Bensoussan, Marie-Anne Matard Bonucci, Tal Bruttmann, Carlo Spartaco Capogreco, Johann Chapoutot, Wolf Kaiser, Ilaria Pavan, Yves Ternon, Enzo Traverso, Annette Wieviorka.

Il seminario si svolgerà a numero chiuso (massimo 30 partecipanti) presso la sede del Mémorial de la Shoah, 17, rue Geoffroy-l’Asnier, 75004 Paris.

Possono partecipare tutti i docenti in servizio presso scuole pubbliche o private di ogni ordine e grado, con priorità per i docenti di storia, lettere e filosofia, nonché i responsabili della didattica di musei, memoriali, associazioni culturali, istituti storici purché abbiano tra i propri compiti l’insegnamento della storia e la trasmissione della memoria della Shoah.

L’organizzazione del corso, il materiale informativo e didattico, le visite guidate, il servizio di traduzione simultanea da e per l’italiano e i pasti indicati in programma sono a carico del Mémorial de la Shoah. I partecipanti si assumeranno le proprie spese di viaggio e soggiorno a Parigi. E’ possibile usufruire di una convenzione alberghiera.
 

Lingua del seminario: italiano, francese, inglese e tedesco con traduzione simultanea da e per l’italiano